Indietro

Traffico di cuccioli, "Crudelia" porta a Grosseto

Traffico di cuccioli (foto di repertorio)

Un'operazione partita dai carabinieri forestali di Reggio Emilia ha portato a tre misure cautelari di divieto di dimora e di espatrio e a 11 indagati

REGGIO EMILIA — Avrebbe avuto ramificazioni anche in Toscana, per la precisione in provincia di Grosseto, la presunta associazione a delinquere finalizzata al traffico illecito di animali da compagnia, maltrattamento di animali, frode in commercio, falsità in atti e truffa, finita nel mirino dei carabinieri forestali di Reggio Emilia.

L'operazione dei militari, denominata "Crudelia", ha portato ad eseguire misure cautelari di divieto di dimora e di espatrio nei confronti di tre persone, mentre altre 11 risulterebbero indagate.

Perquisizioni e sequestri sono in corso, oltre che a Reggio Emilia, nelle province di Piacenza, Ravenna, La Spezia, Grosseto, Bergamo e Monza Brianza. 

Le indagini hanno avuto inizio nel 2017, a seguito di vari sequestri di cuccioli di cane di razze pregiate, introdotti illecitamente in Italia, sequestri compiuti in occasione di controlli su strada.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it