Indietro

Droga e anabolizzanti, ventidue indagati

Avviso di fine indagini e tra i ventidue indagati spuntano anche sette poliziotti. Le indagini sono portate avanti dai carabinieri

GROSSETO — Ci sono altri sei poliziotti tra i ventidue indagati dell'inchiesta emerse nel settembre scorso con l'arresto di un loro collega della questura di Grosseto, Stefano Giglio, 47 anni. Le accuse, per i ventidue indagati, sono a vario titolo, di spaccio e cessione di stupefacenti, detenzione abusiva di armi, commercio di farmaci anabolizzanti attraverso canali diversi dalle farmacie, ricettazione, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici, rivelazione e utilizzazione di segreti di ufficio. 

Dall'avviso di conclusione delle indagini, tra gli indagati emergono anche altri sei poliziotti in servizio alla questura di Grosseto accusati di favoreggiamento, più un'avvocatessa, un farmacista, spacciatori stranieri e altre persone accusate di aver commerciato farmaci in modo illegale. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it