Indietro

Migranti al lavoro nell'area di Roselle

Una ventina di richiedenti asilo potrà svolgere attività gratuite di utilità sociale, su base volontaria, dopo uno specifico corso di formazione

GROSSETO — E' un progetto inedito, concordato fra la prefettura di Grosseto e la Soprintendenza archeologica con la collaborazione delle Province di Siena, Arezzo e Grosseto e di tre società che gestiscono il servizio di accoglienza, Auxialium vitae, Solidarietà e crescita, Uscita di sicurezza. Atiamo parlando della possibilità che sarà offerta a una ventina di migranti di offrirsi volontari per svolgere attività socialmente utili nell'area archeologica di Roselle.

I richiedenti asilo dovranno prima seguire un corso di formazione sulla civiltà etrusca e la pulizia dei mosaici. Poi potranno potranno fare manutenzione all'interno del sito.

L'accordo per dare il via al progetto sarà firmato venerdì.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it