Indietro

"Una bravata di quattro ubriachi"

I danni provocati dalla bomba carta all'hotel Airone

I responsabili della bomba carta fatta esplodere nei pressi dell'hotel Airone sarebbero quattro giovani. Hanno confessato di essere stati sbronzi

GROSSETO — Si sono fatti avanti e hanno confessato. Sono quattro giovani gli autori della bomba carta fatta esplodere fra sabato e domenica davanti all'hotel Airone, dove era parcheggiato l'autobus dei giocatori dell'Olbia.

Sempre loro gli autori della scritte ingiuriose, corredate da croci celtiche e svastiche, comparse la stessa notte davanti all'albergo e allo stadio. 

Accompagnati dai loro avvocati i quattro giovani, tutti di età compresa fra i 26 e i 34 anni, avrebbero detto agli inquirenti di aver compiuto "una bravata" perché ubriachi.

Di loro si sa che sono vicini al mondo ultras cittadino, ma non sarebbero elementi di spicco.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it