Indietro

La Regione dice no alla discarica a Campagnatico

La Giunta regionale ha deliberato un "no" alla realizzazione della discarica di inerti in località Pietratonda, nel Comune di Campagnatico

GROSSETO — Non si farà nessuna discarica di materiali inerti a Pietratonda, nel Comune di Campagnatico. A deciderlo la Giunta regionale attraverso una delibera che delibera fa seguito a quanto comunicato dall'Ufficio regionale VIA che ha stabilito che non sussistono le condizioni per procedere alla conclusione favorevole del procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale in seguito alla considerazione di alcuni impatti paesaggistici e legati alla stabilità dell'area caratterizzata da frane.

Il progetto, avviato ad ottobre del 2018, riguardava la realizzazione di una discarica per rifiuti inerti all'interno di un sito minerario in attesa di recupero ambientale, per una volumetria pari a 1.050.000 metri cubi, in locallità Pietratonda nel Comune di Campagnatico.

Tuttavia la Giunta, pur ritenendo il progetto presentato non compatibile con la localizzazione proposta, ha ribadito la necessità di mettere in sicurezza il sito minerario e ripristinarlo ambientalmente come da obbligo giudiziario a carico della società.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it