Indietro

Maxi furto di formaggio, le forme erano in Puglia

Erano state trafugate da un caseificio di Sorano lo scorso gennaio, gran parte del formaggio è stato recuperato dai carabinieri in Puglia

SORANO — Le quindicimila forme di formaggio erano state rubate a gennaio scorso dalle celle frigo di un caseificio di Sorano per un valore di oltre 200mila euro. Adesso gran parte del formaggio rubato è stato recuperato dai carabinieri di Pitigliano. I militari hanno scoperto che la refurtiva era arrivata in Puglia e che veniva venduta a prezzo stracciato. Alle forme era stata anche applicata una nuova etichetta. A finire nei guai accusato di ricettazione un commerciante di alimentari di 55 anni pugliese, già noto alle forze dell'ordine.

Fondamentali nelle indagini sono state le testimonianze di alcuni cittadini che avevano visto il camion utilizzato per il furto. Così i militari visionando le immagini delle telecamere di sicurezza sono riusciti ad individuare il tragitto che aveva fatto il mezzo e la sua destinazione, la  la Puglia. E a Molfetta all'interno di una azienda di commercio alimentare all'ingrosso, i carabinieri hanno recuperato la refurtiva.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it