Indietro

Terrorismo, espulso l'imam di Grosseto

L'imam è stato prelevato dalla sezione antiterrorismo della Digos e verrà espulso dall'Italia perché sospettato di proselitismo a favore dell'Isis

GROSSETO — E' fortemente sospettato di fare del proselitismo a favore dell'Isis nella comunità islamica grossetana, per questo l'imam Zejnullah Sadiki è stato prelevato dalla Digos e portato al Cie di Torino per poi essere espulso dall'Italia. 

A darne notizia è stato lo stesso imam, che su Facebook ha scritto: "Sono stato prelevato perché sono una persona pericolosa per lo stato italiano in quanto imam sempre più radicale, e perché frequento molti centri islamici. Ma se c'è ancora giustizia nello stato italiano tornerò".

L'uomo era già noto alle cronache perché dalle indagini sulla prima foreign fighters italiana, Maria Giulia Sergio, emerse che avevano soggiornato insieme. La donna poi partì per la Siria e si arruolò con l'Isis.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it