Indietro

Sei Toscana, ora i cittadini possono dire la loro

Prende il via l’indagine telefonica o via mail per monitorare la soddisfazione dell’utenza rispetto ai servizi della raccolta rifiuti

SIENA — Sei Toscana, il gestore unico dei rifiuti dell’Ato Toscana Sud, ha avviato l’indagine di customer satisfaction che permetterà agli utenti di offrire una valutazione sulla qualità dei servizi prestati dal gestore. Si tratta del secondo sondaggio promosso dall’azienda, dopo quello effettuato a cavallo tra il 2017 e il 2018.

L’indagine verrà effettuata attraverso questionario, sia telefonico che per e-mail, su un ampio campione di utenti: oltre 4500 cittadini distribuiti in ogni comune in maniera proporzionale rispetto al numero di abitanti residenti. Per la conduzione delle interviste, Sei Toscana si è affidata a un operatore nazionale di comprovata esperienza nel campo delle ricerche.

Il sondaggio si concentra sulle diverse modalità di raccolta dei rifiuti e di svolgimento dei servizi, tenendo conto di alcuni aspetti specifici nei Comuni interessati dalle recenti attivazioni o riorganizzazioni dei servizi. L’obiettivo è quello di rilevare la qualità dei servizi prestati come percepita dagli utenti e quindi il loro grado di soddisfazione, nell’ottica del miglioramento continuo dei servizi al cittadino.

La customer satisfaction si affianca agli altri strumenti di ascolto già utilizzati dal gestore (numero verde, sito internet, sportelli al cittadino) e rientra nell’ambito delle azioni promosse dall’azienda con l’obiettivo di avvicinare i cittadini del territorio e renderli sempre più parte attiva e coinvolta nel processo di gestione di un servizio così importante come quello della raccolta dei rifiuti. Non solo, la ricerca ha anche l’obiettivo di mettere in luce le criticità presenti così da offrire un ulteriore strumento per individuare azioni di miglioramento nel breve e nel medio periodo.

La partecipazione all’indagine è a discrezione dell’utenza, che Sei Toscana ringrazia fin da ora per la preziosa collaborazione.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it