Indietro

​Come vendere il proprio oro in totale sicurezza

Ma cosa c’è da sapere prima di vendere? Cosa succede una volta che portiamo i nostri gioielli da un compro-oro? Quel'è la quotazione gioielli in oro

GROSSETO — Gli anni che stiamo vivendo sono caratterizzati da un grande denominatore comune diventato ormai una costante della nostra vita quotidiana: ottimizzare le spese, massimizzare le entrate.

Che in parole povere non vuol dire altro che una più attenta gestione economica a livello lavorativo e, soprattutto, domestico. Non potrebbe essere altrimenti, viste le conseguenze di una crisi che ancora non ci lasciamo del tutto alle spalle.

Proprio per questo, a partire dai primi anni del duemila, ha preso piede una consuetudine ormai piuttosto diffusa, che è quella di valutare la possibilità di vendere il proprio oro usato.

Bada bene: la compravendita di gioielli è sempre esistita, semplicemente adesso la popolazione avverte di più l’esigenza di scegliere questa soluzione per liberarsi dei propri oggetti che non usa più, per ottimizzare i propri beni trasformandoli in denaro liquido o semplicemente per far fronte a qualche esigenza o emergenza.

Ecco perché, come vediamo passeggiando nelle vie di qualsiasi città, sono presenti ormai numerosi compro-oro e gioiellerie che, con tanto di insegna, invitano a far valutare il proprio oro usato.

Ma cosa c’è da sapere prima di vendere il proprio oro?

Partiamo da un presupposto: il mondo del commercio prezioso è pieno di professionisti ed operatori onesti, ma non solo. Quello che dobbiamo fare è quindi assicurarci di vendere il nostro oro in totale sicurezza.

La prima regola per averla, questa sicurezza, è conoscere il prodotto che stiamo per vendere. In caso contrario, qualche “professionista” potrebbe tentare di manipolare la nostra ignoranza per offrirci quotazioni basse dei nostri gioielli.

Anzitutto dobbiamo ricordare che l’oro mantiene SEMPRE il suo valore: non importa quanto sia vecchio e quali siano le condizioni del gioiello. L’oro è un materiale prezioso praticamente inalterabile. Inoltre nella maggior parte dei casi quello che venderemo verrà utilizzato per la fusione e la creazione di nuovi oggetti, quindi l’estetica del prodotto avrà un valore assolutamente relativo.

In secondo luogo, l’oro è RICONOSCIBILE. Ogni oggetto realizzato in questo materiale possiede dueincisioni (solitamente nel retro, nell’interno o comunque in una zona poco visibile) che recano le caratteristiche fondamentali di qualsiasi gioiello in oro: il marchio di fabbrica e il titolo.

Il marchio di fabbrica è il “timbro” di riconoscimento di chi ha fisicamente realizzato l’oggetto, mentre il titolo è la testimonianza che si tratti di oro vero, contenuto nell’oggetto in quantità specifiche.

Queste informazioni ci permetteranno di avere una quotazione trasparente e NON NEGOZIABILE con la persona con cui ci interfacceremo nella vendita; ciò che conta è riuscire ad ottenere una valutazione in tempo reale di oro e argento il più possibile affidabile, come nel caso di Sami Banco Metalli.

Cosa succede una volta che portiamo i nostri gioielli da un compro-oro?

Il compro-oro, o la gioielleria abilitata, è il luogo fisico dove si svolge tutta la compravendita, che comprende la pesata e la valutazione con quotazione dei nostri oggetti.

La pesata è l’aspetto più importante. È importante sapere, infatti, che l’oro possiede una quotazione al grammo (riscontrabile in numerosi siti che riportano le quotazioni oro usato in tempo reale), che moltiplicata al peso dell’oggetto produrrà l’offerta dell’operatore per acquistare i nostri gioielli.

È fondamentale quindi che la pesata avvenga in modo trasparente ed efficace.
Per pesare gli oggetti il gioielliere può avvalersi di una bilancia analogica o di tipo digitale. È senza dubbio preferibile questo secondo tipo: è molto più semplice da leggere e lascia poco spazio alle interpretazioni (inoltre, è assolutamente più precisa).

Nota bene: la pesata deve avvenire di fronte ai nostri occhi. Gli operatori seri, la stragrande maggioranza, possiede postazioni con schermata del peso a vista del cliente, così da osservare in tempo reale il risultato che appare sul display.

Piccola postilla: le bilance professionali da gioielleria devono possedere un bollino verde ben visibile, un certificato di idoneità che testimonia la conformità dello strumento in base alle periodiche verifiche del caso. In caso di mancanza di questo ticket, si suggerisce di desistere dalla vendita.

La quotazione dei nostri gioielli in oro

Dopo la pesata, come detto, l’operatore generalmente fornisce una quotazione semplicemente moltiplicata per i grammi dell’oggetto. Ovviamente possono esserci delle oscillazioni dovute alla discrezionalità del punto vendita, ma se abbiamo la possibilità di far valutare il nostro oro in più gioiellerie scopriremo che la proposta d’acquisto oscilla più o meno sulle stesse cifre, e potremo quindi scegliere l’offerta migliore.

Importante: non lasciamoci abbindolare dalle pubblicità di supervalutazioni dell’oro con quotazioni assolutamente fuori mercato. Si tratta quasi certamente di offerte che non corrispondono a denaro contante, ma a incentivi per acquistare altri gioielli. È senza dubbio un’opzione percorribile, ma solo se non siamo interessati a ricevere denaro liquido dalla nostra vendita.

Infine, in caso di gioielli antichi (o nel dubbio che lo siano), sarebbe opportuno riferirsi a gioiellierispecializzati in antiquariato, che potrebbero effettuare stime diverse, e migliori, rispetto al semplice calcolo del peso dell’oro.

Per tutte le interessanti specifiche a riguardo, si rimanda a un video sulla vendita di gioielli e oro in sicurezza, che spiega nel dettaglio tutti i passaggi che descrivono la fase di compravendita di questi oggetti.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it