Indietro

Rientra l'allarme Ombrone, in 1500 tornano a casa

Il livello del fiume è sceso sotto i 6.5 metri al Berrettino. Il sindaco di Grosseto ha permesso il rientro in casa degli sfollati in via precauzionale

GROSSETO — La situazione dell'Ombrone è in miglioramento e gli sfollati in via precauzionale possono rientrare nelle loro case. A Grosseto erano circa 1500 le persone fuori casa per la paura dell'esondazione del fiume Ombrone, adesso sceso sotto i 6,5 metri. L'ordinanza del sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna li ha fatti rientrare nelle loro case, allarme rientrato.

"La situazione è sotto controllo - ha detto il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna - e in continuo miglioramento. Chi ha lasciato la propria abitazione può farvi ritorno. Non sussistono più rischi neanche per le persone residenti nel resto della città. Vi terremo informati sugli sviluppi. Non abbassiamo la guardia, le previsioni del tempo per la settimana non sono rassicuranti. Monitoreremo il territorio costantemente, giorno e notte".

Restano comunque alcune strade chiuse, con il divieto di circolazione per pedoni e veicoli, fino al ripristino delle normali condizioni di sicurezza. Nel centro abitato di Istia d’Ombrone per allagamenti, sulla strada comunale delle Conce e in via del Ponte, nel tratto antistante il cimitero comunale.

Nel Centro abitato di Batignano: in via Senese sud, nel tratto compreso tra via delle Stalle e via delle Fontane per il crollo di un muro.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it