Indietro

La rapina con la fiamma ossidrica va in fumo

Due malviventi hanno tentato di forzare un bancomat con la fiamma ossidrica, ma un passante li ha visti e ha chiamato i carabinieri

MONTIERI — I carabinieri della stazione di Braccagni, in collaborazione con i Norm della compagnia di Grosseto e della stazione di Montieri e Ribolla, sono riusciti a trarre in arresto due napoletani che questa notte hanno tentato un colpo al bancomat di Boccheggiano, frazione del Comune di Montieri. 

A tradire le intenzioni dei due napoletani è stata la presenza di un passante che li ha visti mentre erano intenti a forzare il bancomat con la fiamma ossidrica. La pronta segnalazione da parte del cittadino, effettuata mediante una chiamata al 112, ha permesso che i carabinieri potessero organizzare una vera e propria task force sul territorio e una fitta rete di posti di controllo lungo le possibili vie di fuga.

I carabinieri sono riusciti così a intercettare e bloccare i due furfanti, già noti alle forze dell'ordine per precedenti. I due fuggitivi sono stati fermati in località Madonnino e ora si trovano nel carcere di Grosseto a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it